Trading ideas: FTSE Mib prova a ripartire, Saras in pressione su resistenze di area 1,63 euro

Scritto il alle 16:18 da redazione [email protected]

Ftse Mib

Avvio di seduta senza sostanziale direzionalità per quanto riguarda le quotazioni del Ftse Mib in questa seduta del 3 di giugno. Dopo aver segnato un minimo intraday in area 17.650 punti sembra sentire il sostegno dinamico espresso dalla trend line discendente tracciata con i top del 5 e del 17 di maggio.

Detta trend line ha arginato la pressione ribassista sull’indice italiano in occasione delle sedute del 1 giugno e di quella odierna. Ipotizzando la tenuta del livello è possibile valutare l’implementazione di strategie rialziste con ingressi in acquisto in area 17.745 punti; con stop che si avrebbe al cedimento di 17.640 punti e target primario in area 17.945 punti e secondario in area 18.100 punti.

Ubi Banca

L’inizio di maggio ha segnato un deterioramento di breve del quadro tecnico di Ubi, in particolare il riferimento è alla violazione della trend line rialzista tracciata con i max crescenti del 7 aprile e del 12 maggio; detta trend line è stata violata al ribasso in occasione della seduta del primo di giugno.

Ulteriori elementi negativi, ad avvalorare le possibilità di ribasso sul titolo vengono dalle medie mobili incrociate al ribasso sul daily chart, sia nel breve che nel medio e lungo periodo. La violazione quindi dei supporti statici di breve termine collocati in area 3,07 euro porterebbero ulteriore pressione ribassista sul titolo, dapprima con obiettivi verso i minimi di febbraio e di aprile in area 2,80 euro per azione e successivamente verso i nuovi minimi storici.

Chi volesse sfruttare queste indicazioni di vendite potrebbe valutare l’ingresso in ottica short, in caso di rimbalzi, in area 3,30 euro, con stop in caso di nuovi allunghi sopra i 3,50 euro e target intermedio 2,85 mentre target finale posizionato in area 2,40 euro per azione.

Saras
Quadro tecnico sempre più interessante per quanto riguarda Saras con le quotazioni che al momento sono in lotta sulle resistenze statiche di area 1,63 euro. Da notare come il quadro tecnico nelle ultime giornate abbia fatto registrare un interessante segnale di acquisto di medio termine con la violazione al rialzo delle resistenze dinamiche espresse dalla trend line tracciata con i top di agosto 2015 e i top di fine gennaio/inizio febbraio di questo 2016.

Ulteriori indicazioni positive dalle medie mobili di breve, lungo e medio periodo, incrociate positivamente dal basso verso l’alto. La conferma del sentiment positivo di medio t. sul titolo si avrebbe solo ed esclusivamente con la chiusura delle contrattazioni sopra i massimi del mese di marzo. In quest’ottica è possibile valutare delle strategie rialziste sia aggressive che conservative.

Per le strategie aggressive possono essere strutturate con acquisti in area 1,61 euro per azione Quelle più conservative con acquisti in area 1,58 euro. Stop al cedimento di 1,50 euro per azione, target intermedio a 1,715 euro e target finale in prossimità della soglia psicologica dei 2 euro, dunque in area 1,98 euro cioè il livello che aveva arginato le velleità rialziste del titolo in occasione dei massimi registrati a cavallo fra fine gennaio e inizio febbraio.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
1 commento Commenta
st.ros
Scritto il 3 giugno 2016 at 20:55

Consiglio di non effettuare operatività a breve termine, si rischia di stare sempre di fronte allo schermo o con la mente fissa agli indici di borsa, un comportamento da evitare in campo morale religioso.
http://tradingonline-un-problema-morale.blogspot.it

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0 (from 0 votes)

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
  Ormai su social l’hashtag #10yearchallenge è diventato un fenomeno più che virale
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Quasi mi viene da sorridere quando sento parlare dello shutdown. E’ mai possibile che la nazio
Ftse Mib: l'indice italiano oggi paga un po' di prese di beneficio dopo la seduta molto positiva di
D’accordo, “sempre più peggio” non si può dire ed i puristi della lingua italiana giustament
Guest post: Trading Room #305. La settimana scorsa ha fatto registrare al FTSEMIB una buona perfor
Analisi Tecnica Precisi precisi siamo al test della parte alta del canale ribassista e siamo al tes
In omaggio alla ormai famosa antibiblioteca di Umberto Eco, di cui abbiamo parlato nell'ultimo "
Stoxx Giornaliero Buongiorno, finalmente lo Stoxx riesce a superare il massimo del 13/12 a 31