ENI testa i 15 euro dopo accordi Opec. BPER mette nel mirino 5 euro

Immagine anteprima YouTubeIl FTSE Mib ha aperto in territorio positivo, dando seguito ai segnali di forza generati la scorsa settimana, quali la violazione della barriera statica a 18.320 punti e la resistenza dinamica espressa dai top decrescenti del 14 marzo e 29 aprile 2016. Eni ha aperto in gap positivo dopo l’accordo trovato nel weekend fra membri Opec e non-Opec. Allunghi oltre i 15 euro porterebbero il titolo oltre i massimi del 2016. BPER mostra un quadro grafico bene impostato, con i prezzi che veleggiano sui massimi dallo scorso maggio. Allunghi oltre i 5 euro incontrerebbero una prima barriera a 5,30 euro e poi a 6 euro. Da monitorare la tenuta del sostegno offerto dall’area psicologica a 4 euro.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Stoxx Giornaliero Buongiorno e ben ritrovati, faccio un veloce aggiornamento sulla situazione
Mentre scrivo questo articolo, il mercato delle criptovalute sta passando un momento di profondo
Il grande protagonista (oltre alla Lira Turca) è sicuramente il Dollaro USA che si dimostra val
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
L’ho detto in passato e lo ripeto. Abbiamo sottovalutato quell’uomo. Dietro all’aspetto de
La crisi turca non cambia, al momento, l'impostazione degli operatori della borsa USA. C'è quindi
Agosto non si smentisce e quando meno te lo aspetti, eccoti arrivare la sorpresina. La crisi Turca
Cari amici lettori, il vostro autore scapestrato prova ad andare qualche giorno in ferie.
Noi questa volta partiamo da qui, dall'articolo del Sole 24 Ore, ma soprattutto dall'esposizione