ENI testa i 15 euro dopo accordi Opec. BPER mette nel mirino 5 euro

Immagine anteprima YouTubeIl FTSE Mib ha aperto in territorio positivo, dando seguito ai segnali di forza generati la scorsa settimana, quali la violazione della barriera statica a 18.320 punti e la resistenza dinamica espressa dai top decrescenti del 14 marzo e 29 aprile 2016. Eni ha aperto in gap positivo dopo l’accordo trovato nel weekend fra membri Opec e non-Opec. Allunghi oltre i 15 euro porterebbero il titolo oltre i massimi del 2016. BPER mostra un quadro grafico bene impostato, con i prezzi che veleggiano sui massimi dallo scorso maggio. Allunghi oltre i 5 euro incontrerebbero una prima barriera a 5,30 euro e poi a 6 euro. Da monitorare la tenuta del sostegno offerto dall’area psicologica a 4 euro.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Nella trattativa sulle pensioni nessuno vuole la responsabilità di rompere la trattativa per cui gl
Analisi Tecnica Arrivianmo al supporto a 21900 dove tentiamo l'inversione con un hammer. Segnale
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-1 / T / T+1 / T+2[Base Dati: 15 minuti] Velocità T-1 / T / T+1 / T+2[Base Dati:
Stoxx Giornaliero Buonasera, ed ecco che il nostro “macigno” comincia a farsi sentire, vi
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Segnali molto interessanti dal mondo intermarket e dai mercati finanziari. Fase correttiva in co
Il FITD (Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi) coprirà ancora almeno il controvalore di 100
Tra alti e bassi la borsa USA sta tenendo bene, come anche anticipato nell’analisi del COT Rep