ENI testa i 15 euro dopo accordi Opec. BPER mette nel mirino 5 euro

Immagine anteprima YouTubeIl FTSE Mib ha aperto in territorio positivo, dando seguito ai segnali di forza generati la scorsa settimana, quali la violazione della barriera statica a 18.320 punti e la resistenza dinamica espressa dai top decrescenti del 14 marzo e 29 aprile 2016. Eni ha aperto in gap positivo dopo l’accordo trovato nel weekend fra membri Opec e non-Opec. Allunghi oltre i 15 euro porterebbero il titolo oltre i massimi del 2016. BPER mostra un quadro grafico bene impostato, con i prezzi che veleggiano sui massimi dallo scorso maggio. Allunghi oltre i 5 euro incontrerebbero una prima barriera a 5,30 euro e poi a 6 euro. Da monitorare la tenuta del sostegno offerto dall’area psicologica a 4 euro.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Periodo di trimestrali USA e non solo. Qui vi presenterò un sunto di quanto sta accadendo; ma non
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Il FMI scopre l’acqua calda. Nel World Economic Outlook il Fondo Monetario Internazionale ha c
Probabilmente molti di Voi non ci hanno fatto caso ma in settimana tra le righe in anteprima vi
Avvio in marginale ribasso per il Ftse Mib che comunque resta in quota sopra 23.700 in una situazion
Tra gli alti ed i bassi teoricamente imprevedibili, qualcosa di molto metodico, invece, è visib
La Covip da anni denuncia una voragine informativa specie per quanto riguarda la cultura previdenzia
Ieri è uscito il libricino della Federal Reserve e all'improvviso sono tornati in augue i teori
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec