Tesla a picco: obiettivo 300 $ a portata di mano. Doppio minimo sul grafico dell’Eurostoxx 50

Scritto il alle 10:23 da redazione [email protected]

Immagine anteprima YouTubePiazza Affari si muove ancora sul baricentro dei 21mila punti senza generare segnali operativi di rilievo. Il canale laterale in costruzione da inizio giugno continua a tenere le quotazioni del mercato italiano fra i supporti statici a 20.570 e le resistenze a 21.200 punti.

Focus su Tesla con il titolo che in sole 5 sedute ha perso oltre il 15% mettendo nel mirino, come obiettivo ribassista, quota 300 $. Da monitorare il test di questo supporto in quanto potrebbe essere in grado di mettere un freno alle pressioni al ribasso e rilanciare le quotazioni oltre gli attuali massimi storici toccati a fine giugno.

Infine, da monitorare l’evoluzione dell’indice Eurostoxx 50 in quanto ha disegnato sul grafico giornaliero una figura tecnica di inversione quale il doppio minimo in costruzione dal 30 giugno scorso dopo il primo contatto con i supporti statici collocati a 3.440 punti. Da valutare dunque spunti rialzisti che però dovranno affrontare un primo ostacolo a 3.500 punti (resistenza ex supporto statico rotto al ribasso il 29 e 30 giugno), superato il quale le quotazioni potrebbero dirigersi verso il target naturale a 3.550 punti, dato dalla proiezione rialzista della figura tecnica prima citata.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 8.5/10 (2 votes cast)
Tesla a picco: obiettivo 300 $ a portata di mano. Doppio minimo sul grafico dell'Eurostoxx 50, 8.5 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
FTSE Mib: Apre in lieve ribasso il listino italiano dopo aver evidenziato ieri una seduta interloc
Come già detto negli ultimi giorni continuiamo ad ignorare i dati provenienti dall'economia ame
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016 (range 15017/21194 ) ) [ us
Oggi rinnoviamo la previsione del FTSEMIB nel medio lungo periodo. Come possiamo vedere dall’im
Lo abbiamo scritto più volte, le banche centrali, sono le principali responsabili di questa cri
FTSE Mib: il listino italiano oggi in apertura conferma il rimbalzo delle due sedute precedenti anda
A conclusione del confronto svolto con le Organizzazioni sindacali sugli interventi di natura social
Non ci sono particolari novità, anche se lo SP500 ha dato qualche segnale di debolezza. La situaz