FTSE Mib sempre in bilico, Intesa Sanpaolo conferma debolezza

L’apertura in gap ribassista registrata oggi dal FTSE Mib ha riportato le quotazioni dell’indice di riferimento di Piazza Affari sotto la trendline rialzista tracciata con i minimi crescenti di febbraio e di fine giugno. Detta linea di tendenza era capitolata lo scorso 29 agosto per poi venire nuovamente riagguantata in occasione dei rialzi degli ultimi giorni. Rialzi che tuttavia hanno trovato per il momento una valida resistenza nel livello dei 21.900 punti e nella trendline ribassista tracciata sul daily chart con i top dell’8 e del 16 agosto. La linea di tendenza menzionata è stata testata con i top di giornata di ieri. A livello europeo da monitorare il comportamento dell’Eurostoxx 50 in corrispondenza dei 3.400 punti, soglia supportiva e psicologica. L’eventuale cedimento del livello porterebbe nuove pressioni al ribasso con l’indice che metterebbe nel mirino prima i 3.363 punti e successivamente potrebbe spingersi fino in area 3.325 punti. Rimanendo infine tra i temi di Piazza Affari, Intesa Sanpaolo anche quest’oggi ha confermato la sua debolezza di breve. Nel corso delle ultime sedute il titolo ha in particolar modo violato al ribasso i supporti statici di area 2,824 euro. A questo punto l’azione potrebbe accelerare al ribasso fino a chiudere il gap rialzista lasciato in eredità tra le sedute del 23 e 26 giugno scorso in area 2,60 euro per azione.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

PREVISIONE - STO PER ESSERE SUPERATO DAGLI EVENTI MENTRE SCRIVO QUESTO POST ORE 11.18 DI
Cosa significa avere il controllo del mercato? Significa detenere importi e volumi tali da poter
Guest post: Trading Room #258. La settimana scorsa avevamo intravisto un breakout con un possibile
Secondo dei dati preliminari Istat che dovranno essere confermati nel prossimo mese di ottobre, dal
E' davvero incredibile come la storia si stia prendendo beffa di noi tutti, non si ripete mai ma
Analisi Tecnica Arriviamo al target del trading range provando a testare anche la resistenza posta
T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 Inverso [3-5 Giorni] (h. yy)[Base
T-1 [3-5 Giorni] (h. xx)[Base Dati: 15 minuti] T-1 [3-5 Giorni] (h. yy)[Base Dati: 15 minuti]
Velocità T-1 / T / T+1 / T+2[Base Dati: 15 minuti] Velocità T-1 / T / T+1 / T+2[Base Dati: