Ftse Mib: confermata rottura 22.597 punti in apertura, nel mirino il supporto dinamico di medio termine

Il Ftse Mib apre la seduta odierna al ribasso confermando la rottura del supporto statico a 22.957 punti, andando a prendere così di mira il supporto dinamico costituito dalla trend line dinamica su cui poggia il canale ascendente descritto congiungendo i minimi del 30 giugno e 29 agosto.

Divergente l’apertura del Dax che oggi tenta il rimbalzo dopo aver raggiunto i supporti statici a 13.133 punti, chiudendo di fatto ambo i gap up del 1 novembre e del 27 ottobre. Importante dunque la conferma in seduta dello spunto rialzista con primo target area 13.200 punti. In caso di rottura del su citato supporto il primo sostegno di natura psicologica sarà in area 13.000 punti.

Indicazione simile anche per l’Eurostoxx 50 che ha aperto sotto i 3.600 punti. Importante per il listino europeo la tenuta di quest’area per un eventuale rimbalzo. In caso contrario primo approdo ribassista stimato in area 3.555 punti.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Ci vuole davvero una sana dose di autocontrollo da parte mia in questa immensa crisi antropologi
Ftse Mib: apre in gap up l'indicie italiano che riprende di mira i 22.500 punti, primo livello di re
Il governo Monti ( 2011/12) e in una breve parentesi il governo Letta (aprile 2013/febbraio 2014), h
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Concerti segreti, mostre di artisti emergenti, presentazioni di libri e chef, pranzi e cene con sc
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Mera statistica. Prendiamo la somma di azionario e obbligazioni corporate, rapportate al PIL.
Ftse Mib: le tensioni tra USA e CINA sono entrate in una spirale negativa di botta e risposta che no
  Il protezionismo torna ad essere l’assoluto protagonista del momento. Il timore di nuovi