Ftse Mib: ritenta l’allungo verso quota 24.544 punti

Scritto il alle 10:27 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano dopo una fase di correzione che ha riportato i prezzi sui 24.000 punti, sembra intenzionata a recuperare i massimi a 24.544 punti. Livello di resistenza fondamentale. Se pur l’orientamento di lungo periodo è ancora rialzista, è difficile dire se la fase di correzione sia finita o meno. Certamente il superamento della barriera su citata ci darà indicazioni importanti al riguardo, con target a  25.000 e 25.610 punti. Sotto 24.000 invece supporti a  23.622 e 23.202 punti.

Deutsche Bank: il titolo della banca tedesca dopo il forte calo che ha caratterizzato il titolo da inizio anno ha trovato supporto importante a 11 euro. I prezzi ora sembrano aver avviato una fase di rimbalzo, la cui forza però è tutta da dimostrare con la rottura della trend line ribassista di breve periodo (massimi del 22 febbraio e 12 marzo) e della resistenza statica fondamentale dei 12,3 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 9.0/10 (1 vote cast)
Ftse Mib: ritenta l'allungo verso quota 24.544 punti, 9.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Abbiamo più volte scritto che la prossima crisi, la scintilla della prossima crisi arriverà da
Apertura debole per Piazza Affari con il Ftse Mib che si muove sotto 22.800. Dal punto di vista tecn
Chi ci segue da tempo sa che le dinamiche del mercato immobiliare in genere, sono lente ad evide
Nei suoi rapporto sulle pensioni, l’ Ocse, nella parte relativa ai fondi pensione (private pension
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Setup e Angoli di Gann FTSE MIB INDEX Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) )
Un rapido flash che merita un po’ di attenzione proprio in questo momento di “potenziale cam
Ftse Mib: l'indice italiano dà primi segnali di assestamento dopo la forte correzione dei giorni sc
Ieri finalmente, il presidente Mattarella si è deciso a conferire l'incarico a colui che si è
Habemus Papam… Nella fattispecie, dopo mesi di parole ed accordi, finalmente c’è un Capo