Ftse Mib prigioniero del downtrend insieme a Generali. Ma per Eni resta una correzione

Scritto il alle 10:38 da redazione [email protected]

Apertura debole per Piazza Affari con il Ftse Mib che si muove sotto 22.800. Dal punto di vista tecnico la tendenza di breve periodo è chiaramente ribassista mentre in ottica di medio periodo la situazione risulta ancora caratterizzata da un ampio movimento laterale. Supporto a 22.643, 22.200 e area 22.000. Inizio di seduta sottotono anche per Generali che si allinea alla debolezza diffusa a Piazza Affari. Nelle attuali condizioni solo un ritorno sopra 15,25 indicherebbe un miglioramento nel quadro tecnico. Avvio prudente pure per Eni. L’eventuale violazione di 15,65 potrebbe dare nuovo vigore alla correzione in corso che per ora non è ancora un vero e proprio trend ribassista quanto un ritracciamento del trend rialzista partito a inizio marzo quando Eni di muoveva attorno ai 13,50 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Ftse Mib: l'indice italiano rimane ancorato alla resistenza statica dei 20.236 punti. Poco sopra pas
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
La legge di bilancio 2017  ha istituito la RITA (Rendita Integrativa Temporanea Anticipata), in via
E certo che non è magica la data del primo di marzo, mica abbiamo bisogno di decidere qualcosa
Aggiornamento sul CESI, il Citigroup Economic Surprise Index, l’indice che misura gli scostame
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Mentre Roma è la prima città italiana in cui i turisti sono distribuiti durante tutto l’anno a l
Problemi strutturali come la crisi demografica correlata con il debito pubblico. Cosa si sta facen
Avvio di seduta poco mosso per il Ftse Mib. L’indice di Piazza affari si muove non lontano da quot
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec