I petroliferi danno nuova energia al Ftse Mib

Scritto il alle 10:53 da redazione [email protected]

Oggi il Ftse Mib si sta comportando nelle prime battute meglio degli altri indici europei dopo aver sottoperformato ieri senza comunque aver compromesso l’impostazione rialzista di breve periodo. L’indice è ora di nuovo sopra quota 22.000, anche se permane la condizione generale di bassa volatilità che ha caratterizzato gli ultimi giorni. Tra i protagonisti in positivo dell’apertura di Piazza Affari ci sono i petroliferi con Saras che sviluppa il rimbalzo mettendo nel mirino le resistenze a 1,95 e 2 euro ed Eni che riprende la via del trend rialzista di breve periodo puntando a tornare in zona 16.80, sfruttando il supporto a 16 euro, da tenere a livello di chiusura.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Il Ftse Mib prova a impostare un tentativo di rimbalzo dopo il tonfo di ieri, confidando nella tenut
L'ultimo treno, quale migliore metafora per definire quello che sta accadendo in Europa, un titolo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
SENTIX: scende sotto lo ZERO l'indice di fiducia degli investitori. Ma occorre andare oltre a ques
DISCLAIMER : Qualsiasi informazione, notizia, nozione, previsione, valore, prezzo o tec
Ftse Mib: l'indice italiano apre debole riavvicinandosi pericolosamente al supporto statico collocat
Lo schiaffone di venerdi è sicuramente pesante da digerire. Una debacle che nasce fondamentalme
La questione dei mutui, in particolare il rischio di un possibile aumento e inasprimento delle c
Per rafforzare l’integrazione pensionistica complementare la Commissione Ue fin dal giugno 2017 ha
Guest post: Trading Room #302. La settimana scorsa è stata una delle peggiori dell'anno per la bo