Ftse Mib cerca di conservare i guadagni di venerdì. Telecom Italia vuole il ritorno oltre l’euro

Esordio settimanale poco mosso per il Ftse Mib, impegnato nella difesa dei livelli conquistati venerdì scorso, in particolare la soglia dei 21.000 punti. Proprio su questa quota l’indice potrebbe arretrare senza modificare il segnale rialzista dato venerdì. Ingressi sul pull-back proporrebbero obiettivi a 21.240 e 21.375 punti.

Telecom Italia ha rifiatato nel corso delle ultime due settimane, dopo aver toccato un massimo dall’aprile 2011 a 1,049 euro. Ha qui chirurgicamente chiuso il gap ribassista lasciato aperto nella seduta del 18 aprile 2011. L’arretramento seguito alla chiusura del gap ha sprofondato Telecom Italia, in un contesto di elevata volatilità, fino a 0,936 euro dove ha trovato il sostegno della media mobile a 55 giorni. Successivamente Telecom si è riportato verso la soglia psicologica dell’euro tondo è solo un ritorno al di sopra di questa riporterà lo scenario di breve termine in posizione long.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
I nonni sono da sempre la colonna portante di molte famiglie, fonte di un welfare spesso irrinun
Si conferma il quadro da "correzione politica", con un COT Report che mette in evidenza ancora g
  Sabato mattina bitcoin segnava un +5% sulle ultime 24 ore. Pur seguendo in modo margin
Ftse Mib: l’indice italiano cerca di superare con poca convinzione area 20.500 punti, dove passa a
Visto che mancano pochi giorni alle scadenze di future ed opzioni andiamo a vedere in quali aree di
Guest post: Trading Room #325. Buono il rimbalzo, il grafico FTSEMIB torna ad essere positivo anch
Al «Welfare Day 2019» tenutosi all'Eur  Roma il 13 giugno 2019,  è stato presentato il IX Rappo
Inizia una delle settimane più importanti degli ultimi cinque anni, mercoledì la Federal Reser
Analisi Tecnica L'area 20300/20500 ha creato qualche leggero fastidio al rialzo ma alla fine il n