Ftse Mib, rialzo ancora poco convincente. Telecom Italia prepara nuova sfida a 1,20

Scritto il alle 13:09 da redazione [email protected]

In assenza di novità dal fronte greco e con la possibilità di un default sempre più vicina, l’indice Ftse Mib prosegue il rimbalzo iniziato ieri a quota 22.000 punti. Tuttavia non fa molta strada e manca al momento l’avvicinamento alla media mobile a 100 giorni, transitante a 22.650 punti. Tutto potrebbe cambiare, in meglio o in peggio, con l’arrivo di notizie decisive dalla Grecia. Oltre la media mobile a 100 giorni il Ftse Mib troverebbe lo spazio per riavvicinare i 23.000 punti, dove si trova ora anche la media mobile a 14 periodi. Una stabilizzazione al di sopra di quota 23.000 è la condizione necessaria per riequilibrare lo scenario nel breve termine. Se l’indice rimanesse sotto la media mobile a 100 giorni, per contro, sarebbe a rischio di nuove violazioni dei supporti di area 22.300 punti e di nuovi test a quota 22.000.

Apertura in gap rialzista e allungo di oltre tre punti percentuali stamattina per il titolo Telecom Italia. L’azione vuole lasciarsi alle spalle i ribassi delle ultime tre sedute e rilanciare la sfida ai massimi pluriennali di quota 1,20, segnati a inizio mese su livelli mancanti dall’ottobre 2009. Per procedere con questo progetto L’azione della compagnia telefonica deve completare il superamento di area 1,145 euro dove si trovano un livello statico corrispondente ai massimi del 16 marzo e 15 aprile scorso, la media mobile a 14 giorni e la linea di tendenza ribassista di breve termine discendente dai massimi del 3 e 11 giugno. Se il superamento di area 1,145 non dovesse riuscire Telecom Italia potrebbe tornare indietro a chiudere il gap rialzista lasciato aperto stamattina a 1,119. Un segnale negativo arriverebbe comunque solo su caduta della media mobile a 55 giorni e della trendline rialzista risalente dai minimi del 16 ottobre e 9 gennaio, entrambe a quota 1,1079.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Riprendendo una vecchia canzone di Vasco Rossi, non sono certo i nuovi massimi che fanno paura ai
Questa sera alle 16.00 si svolgerà il webinar UniCredit con ospite Stefano Fanton, trader profes
Velostazione, corsi a distanza e un master interno sono le ultime attività che Eni sta sviluppando
Conoscere i principi della finanza e delle pensioni è meglio che ignorarli, detta così sembra una
Torniamo ancora una volta sulla questione dei siti dove trovare informazioni inerenti le criptov
Oplà, ti pareva che qualcuno, in particolare quelli della CNBC, non facessero uscire la notizia
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Mercato azionario: titoli value e momentum a confronto I dati macroeconomici continuano ad uscire
Le rimodulazioni tariffarie sono ormai una consuetudine tra gli operatori di telefonia mobile (e fis
Ftse Mib: dopo una breve fase laterale, il 4 novembre l’indice italiano ha rotto in gap up il liv