FTSE Mib al test dei minimi da febbraio, campari in controtendenza

Scritto il alle 16:04 da redazione [email protected]

FTSE Mib
Settimana cominciata ancora una volta con tono negativo per Piazza Affari e per le sue banche. Venerdì con l’esito del referendum britannico l’indice è crollato di nuovo sotto la soglia psicologica dei 16.000 punti come era accaduto a febbraio. Questa volta la violazione al ribasso della trendline tracciata proprio con i minimi di febbraio e poi maggio questa volta sembra definitiva. Al ribasso l’indice sembra pronto ad un test dei 15.000 punti e successivamente non dovrebbe trovare troppi ostacoli per arrivare ai minimi del 2013 in area 14.870 punti.

Mediaset
Fino a giovedì il titolo sembrava indirizzato verso il recupero della soglia psicologica dei 4 euro per azione, area in cui transitano anche i massimi del 2016. Con l’apertura di venerdì in forte gap negativo si è vanificato qualsiasi tentativo di portarsi su questa soglia, si è trovata conferma della rottura della trend line rialzista tracciata con ii minimi crescenti di febbraio, del 7 aprile e del 16 maggio. Venerdì il massimo intraday è stato 3,44 euro, lo stesso toccato nella penultima seduta che ha preceduto poi il minimo annuale a 2,77 euro. Nel breve rimane quindi probabile un test almeno dei 3 euro.
Campari
Attualmente il titolo Campari si trova in una fase laterale cominciata a metà marzo, con i prezzi che fluttuale nel canale compreso fra gli 8 e i 9 euro. Il limite superiore dei 9 euro fa da forte resistenza essendo anche il massimo storico per il titolo, sfiorato nella seduta del 9 maggio. Il titolo ha lavorato spesso sul prezzo posto a 8,17 euro, trovando supporto su tale livello in varie sedute di questo trend laterale, compresa quella odierna. Il titolo oggi è in controtendenza rispetto al mercato, seguendo il movimento rialzista un possibile target al rialzo è rappresentato dagli 8,50 euro. In caso contrario, per un’operatività ribassista di tipo speculativo possibile un test dei minimi di venerdì a 8,10 euro.
Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Sarebbe stupido pensare che il settore immobiliare possa avere un andamento decorrelato da quell
Ftse Mib: l’indice italiano venerdì scorso ha chiuso una seduta ribassista a forte volatilità e
Confronto con il CESI. A questo punto i dubbi sull’operato FED aumentano. I dati macroeconomici
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il mondo sta rallentando e questo è evidente, malgrado questo sembra però evidente che le cond
Guest post: Trading Room #328. E' bastato il rumors sulla potenziale crisi di governo e l'indice F
Ftse Mib: l'indice italiano ha chiuso venerdì una seduta in forte calo con volumi anche in incremen
All’iniziativa “Giovani e pensioni, rivolti al futuro”, tenutasi il 19 luglio scorso dal sinda
Analisi Tecnica La shooting star della scorsa settimana con l'ipercomprato sono stati i segnali di
Stoxx Giornaliero Buona domenica a tutti, anche questa volta la regola non scritta, del binom