FTSE Mib rimbalza su supporti statitici e dinamici, 13 euro in vista per Eni?

Analisi tecnica
FTSE Mib
Apertura in gap positivo stamane a Piazza Affari. L’indice FTSE Mib ha subito portato un primo attacco alle resistenze statiche di area 16.490 punti, dando seguito al rimbalzo sui supporti statici di 16.215 punti, dove ieri aveva chiuso. In questo quadro, per l’operatività odierna diventa interessante l’area dei 16.500 punti dove si potrebbero tentare ingressi che avrebbero target a 16.690 punti. Al ribasso la trendline dinamica espressa con i minimi crescenti di giugno e del 19 settembre dovrebbe garantire immunità da ribassi per le ultime due sedute dell’ottava.
Eni
Quadro tecnico interessante per Eni, supportato dalle notizie provenienti dal fronte petrolifero e Opec. L’apertura di oggi in gap positivo è stata agevolata dalla doppia tenuta del supporto statico di area 12,25 euro e dalla trendline dinamica espressa con i top decrescenti del 29 aprile e 30 maggio. In questo quadro il recupero dei 13 euro rimane fondamentale per recuperare il trend rialzista interrotto dopo il raggiungimento lo scorso 14 luglio dei top 2016 a 14,94 euro.
Nikkei 225
Il Nikkei 225 prosegue il suo trend di lieve rialzo avviato dopo il rimbalzo sui minimi 14.8965 punti, dove erano stati registrati i minimi di febbraio e di giugno (post-Brexit). A partire da luglio le spinte ribassiste sono state arginate dalla trendline dinamica tracciata con i minimi crescenti del 4 agosto e 27 settembre, trendline che ha guidato il movimento rialzista. I corsi non sono però riusciti a riprendere quota 17.000 punti che manca stabilmente ormai dal 2015. Solo il recupero di area 16.938 punti potrebbe innescare corposi allunghi con l’obiettivo di riportare il basket sopra i 17.00 punti. Al contrario in caso di ritorno di spinte ribassiste non è escluso che tale area possa fare da deterrente ad ulteriori rialzi e spingere il paniere verso un nuovo attacco della trendline dinamica citata ad inizio analisi.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Sarebbe stupido pensare che il settore immobiliare possa avere un andamento decorrelato da quell
Ftse Mib: l’indice italiano venerdì scorso ha chiuso una seduta ribassista a forte volatilità e
Confronto con il CESI. A questo punto i dubbi sull’operato FED aumentano. I dati macroeconomici
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il mondo sta rallentando e questo è evidente, malgrado questo sembra però evidente che le cond
Guest post: Trading Room #328. E' bastato il rumors sulla potenziale crisi di governo e l'indice F
Ftse Mib: l'indice italiano ha chiuso venerdì una seduta in forte calo con volumi anche in incremen
All’iniziativa “Giovani e pensioni, rivolti al futuro”, tenutasi il 19 luglio scorso dal sinda
Analisi Tecnica La shooting star della scorsa settimana con l'ipercomprato sono stati i segnali di
Stoxx Giornaliero Buona domenica a tutti, anche questa volta la regola non scritta, del binom