Saipem, positiva una chiusura sopra 3,50 euro. STM reagisce: segnale di forza sopra 4,32 euro

Scritto il alle 10:18 da redazione [email protected]

Piazza Affari si scalda in vista dell’appuntamento Fed in programma fra oggi e domani. Il FTSE Mib veleggia poco al di sopra dei 21mila punti. Una prima dimostrazione di forza arriverebbe solo sopra i 21.150 punti ma per poter dichiarare l’inizio di un uptrend di breve periodo occorre attendere una chiusura sopra i 21.215 punti.

Migliora il quadro tecnico di Saipem, dopo il veloce allungo messo a segno ieri. Il titolo ha reagito dopo il confronto con il supporto statico a 3,43 euro ed oggi ha confermato lo status di forza aprendo sopra i 3,50 euro. Positiva una chiusura sopra quest’ultimo livello, ma per una prova di forza di maggior consistenza si dovrebbe attendere un ritorno a quota 3,86 euro.

STM ha perso parecchio terreno ieri, scivolando a ridosso dei supproti tencici a 13,75-13,80 euro. Quest’oggi il titolo sta facendo segnare una timida reazione in Borsa, ma da punto di vista tecnico una ripresa del titolo sarebbe sostenuta solo con il superamento di quota 14,32 euro prima e 14,80 successivamente. Negativa una discesa oltre i 13,20 euro in quanto porterebbe ad un netto deteriramento del quadro grafico di medio termine.

Nessun commento Commenta

Analisi Tecnica **** AVVISO **** A causa di aggiornameti della piattaforma di trading di IWBAN
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 3 - 7 Ottobre 2022
Battleplan cicli dei MIN sul FTSE MIB Future settimana 3 - 7 Ottobre 2022
GRAFICI VELOCITA' CICLICHE dal T-2 (2 giorni) al T+6 (2 anni) settimana 3
Il terzo trimestre del 2022 è stato uno dei peggiori a memoria di trader. Il mercato unidirezionale
Ftse Mib. Continua a dominare la negatività sul nostro Ftse Mib che nelle ultime 3 settimane ha per
Probabilmente in pochi se lo ricordano ma nel settembre del 2019 il mercato monetario americano
Ormai diventa difficile fare previsioni e allora proviamo a ragionare guardando il grafico forse
La domanda che tutti si fanno e alla quale nessuno sa rispondere. Ma dopo gli ultimi storni, è