Piazza Affari consolida sopra 22.500 punti, nuovi massimi per Banco BPM e UBI Banca

Piazza Affari consolida la prestazione di ieri e si mantiene al di sopra delle ex resistenze grafiche a 22.425 e 22.500 punti. Quest’area potrebbe fare da base per eventuali nuovi allunghi oltre 22.600 punti, ma il quadro di breve suggerisce comunque cautela in quanto possibili prese di beneficio potrebbero innescare una rapida flessione che avrebbe obiettivo il test di cambio di stato della trendline uscente ma top del 16 maggio, che rappresenta il bordo superiore di un triangolo rialzista in formazione dal 18 aprile scorso.

Il momentum favorevole del mercato italiano è sostenuto dalle banche. Questa mattina due istituti hanno raggiunto nuove vette, i massimi dell’anno. Banco BPM è salito per la prima volta nell’anno sopra 3,50 euro, corroborando i precedenti segnali long quali il breakout delle resistenze a 3,34 euro e la trendline tracciata a partire dal 7 agosto.

UBI Banca ha raggiunto area 4,40-4,41 euro dopo aver disegnato un rialzo da metà mese oltre la linea di tendenza che congiunge i top relativi dell’8 e 16 agosto.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Analisi Tecnica Test di area 25300/25500 con RSI in ipercomparto e perdita della soglia pissssicolo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il fine settimana è stato caratterizzato da un movimento correttivo ma le assicurazioni (vedi TRE
Nuovo minimo storico dei rendimenti del trentennale USA mentre l'oro vola verso nuovi traguardi.
Cucinare ricette con ingredienti di stagione, ridurre il consumo di carne, ignorare la moda dei supe
Ftse Mib: l'indice italiano ripiega e prova la rottura dei 25.000 punti al ribasso. Possibile un po'
Credo sia inutile riprendere discorsi già fatti nei giorni scorsi, quindi andiamo subito al sod
Oggi giornata di settlement, scadranno le opzioni mensili di Bund, Idem, Eurex e Cme. Abbandoniamo q
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il 90% dei consumatori europei afferma di essere sensibile al consumo sostenibile e si adopera per r