Campari: marcia indietro dopo massimi storici, nuove opportunità a 6,50 euro

Quadro tecnico del mercato italiano in deterioramento. L’indice FTSE Mib questa mattina puntella ancora da vicino i sostegni statici nella fascia 22.325 – 22.300 punti, rimanendo nella parte bassa del trading range in costruzione da inizio mese.

Negativo in tal senso il segnale generato con la candela disegnata sul daily chart ieri, in quanto il mercato comincia a mettere in discussione il sostegno dinamico espresso dalla Tl che unisce i low del 29 agosto e 8 settembre.

Sotto la lente. Marcia indietro di Campari stamane, titolo fresco di massimi storici. L’appoggio sulla base a 6,50 euro, violata la scorsa settimana, potrebbe invogliare nuovi ingressi sul titolo, per cavalcare eventuali nuovi allunghi che avrebbero primo target a 6,62 e successivo a 6,67 euro.

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
Campari: marcia indietro dopo massimi storici, nuove opportunità a 6,50 euro, 7.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

  La ripresa nei mercati azionari globali da fine marzo è stata notevole. Alla chiusura
Qualcuno in questi giorni nel corso delle consulenze, sorrideva all'idea che Trump potrebbe perd
Ftse Mib. L’indice italiano si trova a pochi passi dall’area di resistenza importante tra 18.000
Mercati azionari sempre impostati in mood lateral rialzista, con Dax ed S&p già fuori dall'area
Resto dell’idea che ci sia troppa positività sull’impatto della bomba di liquidità sul sis
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
    Possiamo raccontarci tutte le storie che vogliamo. Che tanto l’Italia non
Ftse Mib: l'indice italiano torna a confrontarsi con una resistenza di medio termine molto important
Mentre in Europa e Wall Street la patria degli psicopatici, si festeggia la fine della pandemia,
Abbiamo già quantificato l’impatto di politica monetaria e di politica fiscale in questo post