FTSE Mib: nuovo attacco a 22.500 punti

FTSE Mib: indice nuovamente al test del livello importante in area 22.500 punti, che ormai dal 22 novembre si comporta da area psicologica di resistenza. I prezzi del FTSE Mib rimangono dunque per ora nel trading range racchiuso tra la su citata resistenza e il supporto a 22.000 punti. Sono dunque questi i livelli da monitorare. Una rottura dei 22.500 punti vedrebbe come resistenza più importante quella collocata a 22.800 punti, al ribasso invece, se i prezzi dovessero violare 22.000 punti, allora area 21.500 punti sarebbe il primo supporto importante.

Prysmian: Dopo la candela ribassista di ieri che in un sol colpo ha rotto sia il supporto statico dei 27,68 euro, che quello dinamico di lungo periodo descritto dai minimi del 9 novembre 2016, 18 maggio 2017 e poi confermata il 29 agosto 2017, il titolo tenta il recupero del livello in apertura. Importante sarà dunque la chiusura sopra 27,68 euro. Se tale evento si dovesse verificare la prima resistenza sarebbe quella posta a 28,5 euro. Al ribasso invece il break-out dei 27,32 euro rafforzerebbe le pressioni ribassiste con primo supporto a 27 euro.

Nessun commento Commenta

Analisi Tecnica **** AVVISO **** A causa di aggiornameti della piattaforma di trading di IWBAN
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 3 - 7 Ottobre 2022
Battleplan cicli dei MIN sul FTSE MIB Future settimana 3 - 7 Ottobre 2022
GRAFICI VELOCITA' CICLICHE dal T-2 (2 giorni) al T+6 (2 anni) settimana 3
Il terzo trimestre del 2022 è stato uno dei peggiori a memoria di trader. Il mercato unidirezionale
Ftse Mib. Continua a dominare la negatività sul nostro Ftse Mib che nelle ultime 3 settimane ha per
Probabilmente in pochi se lo ricordano ma nel settembre del 2019 il mercato monetario americano
Ormai diventa difficile fare previsioni e allora proviamo a ragionare guardando il grafico forse
La domanda che tutti si fanno e alla quale nessuno sa rispondere. Ma dopo gli ultimi storni, è