Ftse Mib: si apre settimana importante per l’indice. S&P 500, prosegue verso 3.000 punti

Ftse Mib: l’indice italiano entra in una settimana molto importante e delicata visto la presentazione del DEF, da parte del Governo. Questo il market mover più importante per noi nella settimana, anche se non si può non considerare il meeting FED di mercoledì sera, mentre la bilaterale USA-Cina sembra essere saltata. In tale scenario possibile assistere ad un po’ di volatilità con ritorni verso 21.000 punti, in attesa del Documento di Economia e Finanza. Eventuali beak al rialzo dei 21.634 punti sarebbero positivi, con l’indice proiettato verso i 22.000 punti.

S&P 500: l’indice americano mostra ancora forza e procede verso la parte alta del canale rialzista che accompagna i prezzi da aprile di ques’anno. L’eventuale break di tale livello aprirebbe le porte verso i 3.000 punti. Al ribasso invece, l’eventuale break dei 2.872 punti riporterebbe verso la parte bassa del canale e 2.800 punti.

Nessun commento Commenta

Una settimana dove il mood delle banche centrali è stato protagonista. Inflazione che fatica a scen
E alla fine un'incredibile revisione negativa sul pil è arrivata, come previsto nell'ultimo man
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit
Come annunciato nel fine settimana, il nostro Machiavelli ha scoperto che la revisione del pil i
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit
Figurarsi se non si inventavano qualcosa di nuovo per cercare di nascondere l'incredibile collas
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit
S&P500 ANALISI MONETARIA Il grafico giornaliero di S&P500 evidenzia una enorme forza rialzi
Come abbiamo visto nel fine settimana, non esiste nulla di natura fondamentale nel movimento in
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2022 (range 20183 /28212 ) [ uscit