Ftse Mib si adagia sugli allori del trend rialzista. Ferrari meglio di Volkswagen

Scritto il alle 10:30 da redazione [email protected]

Il Ftse Mib si muove in territorio positivo nei primi minuti della seduta. L’indice di Piazza Affari si è riaffacciato oltre 21.180 con un rialzo intorno allo 0,20%. Viene così confermato il trend rialzista di medio periodo che trova supporto dinamico a 20.835 punti. Il possibile superamento di 21.220 apre spazio per un nuovo spunto in direzione di 21.680. Partenza al rialzo per Ferrari che conferma i risultati postivi, graficamente parlando, messi a segno nelle ultime due giornate. Le quotazioni del cavallino rampante si dirigono verso 119 euro mettendo in evidenza un rialzo dello 0,51%. Ferrari esibisce quindi una forza relativa positiva rispetto a Piazza Affari. Segno più in avvio di giornata per Volkswagen. Il titolo della casa automobilistica tedesca registra nelle prime battute di seduta un incremento dello 0,56% portandosi a ridosso di 144. Nonostante lo spunto di giornata, l’impostazione grafica resta fragile.
Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Ftse Mib. L'indice italiano ha fallito il tentativo di riportarsi sopra la resistenza dei 19.174 pu
Partiamo dal nostro Keynes e il suo concorso di bellezza, non importa chi è il più bravo, chi
Queste sono le movimentazioni monetarie effettuate nella giornata di martedì. Sulle Mibo netti i
  Sul #NextGenerationEU già abbiamo parlato qualche giorno fa. Spero sia chiaro a tutti
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il ruolo delle banche all’interno del tessuto economico di un sistema è molto più che fondamen
  Pensare al futuro, all’ambiente e al pianeta vengono spesso percepiti come temi lontani
Ftse Mib: l'indice italiano apre debole dopo la corsa di ieri e il test della resistenza statica col
Movimentazioni monetarie piuttosto sottili nonostante le importanti escursioni dei prezzi. Sulle
Ponetevi questa domanda: cosa è che muove i tassi reali? E soprattutto, che implicazioni potreb