Ftse Mib: partenza debole rispetto all’Europa. STM tenta la conferma del break dei 15 euro

Scritto il alle 10:28 da redazione [email protected]

Ftse Mib: partenza debole dell’indice italiano appesantito dall’allargamento dello spread in area 286 punti base, sui massimi a oltre tre mesi. Dopo il break con volatilità del livello chiave a 21.000 punti, ieri l’indice italiano cerca di riportarsi a ridosso di tale resistenza statica. Per il momento l’indice italiano sta fallendo il tentativo di pull back sui 21.000 punti.

STM: continuano anche oggi gli acquisti sul colosso italo-francese dei microchip. Dopo un inizio di maggio debole per il titolo che ha infranto sia il livello chiave dei 15 euro e successivamente la media mobile 200 periodi, oggi STM cerca la conferma in chiusura del superamento della fascia di prezzo compresa tra 15 e 15,35 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Che sia veramente colpa dei ritardi sui vaccini, che siano i commenti usciti dalla FED ieri sera
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
La ripresa economica non sarà di certo uniforme anche a causa delle numerosi variabili che dobb
Alcuni di Voi mi hanno chiesto per quale motivo non parlo della situazione politica italiana, di
In questi giorni scrivo di meno anche perché non voglio continuare a ripetere i soliti concetti
Open Interest e Posizionamenti Monetari. Dopo i poderosi rialzi degli ultimi due giorni andiamo a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Il mondo dei certificati è stato fino ad oggi dominato da big player bancari. IG è entrata con aut
Open Interest e posizionamenti monetari. Sul Dax sostanzioso aumento della componente future e po