Ftse Mib: partenza debole rispetto all’Europa. STM tenta la conferma del break dei 15 euro

Scritto il alle 10:28 da redazione [email protected]

Ftse Mib: partenza debole dell’indice italiano appesantito dall’allargamento dello spread in area 286 punti base, sui massimi a oltre tre mesi. Dopo il break con volatilità del livello chiave a 21.000 punti, ieri l’indice italiano cerca di riportarsi a ridosso di tale resistenza statica. Per il momento l’indice italiano sta fallendo il tentativo di pull back sui 21.000 punti.

STM: continuano anche oggi gli acquisti sul colosso italo-francese dei microchip. Dopo un inizio di maggio debole per il titolo che ha infranto sia il livello chiave dei 15 euro e successivamente la media mobile 200 periodi, oggi STM cerca la conferma in chiusura del superamento della fascia di prezzo compresa tra 15 e 15,35 euro.

Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Ovviamente questa analisi lascia il tempo che trova, visto che sarà assolutamente casuale quant
Come è normale che sia, oggi tutti i giornali aprono con titoloni che riportano la crisi Evergr
Tutti gli indici mondiali hanno chiuso nettamente al ribasso con perdite diffuse di circa due punti
Ieri ho postato un grafico che era a corredo di un ragionamento che si incentrava soprattutto su
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Cambia la situazione del COT Report della CFTC (Commodity Futures Trading Commission). Si inizia
Torna la volatilità sui mercati. Un quadro che è assolutamente normale all’interno delle din
Un'estate magica, un'estate tutta italiana, calcio, olimpiadi, ciclismo, ma sopratutto pallavolo
Ftse Mib. Dopo aver toccato il 13 agosto il massimo di periodo a 26.687 punti, l’indice italiano