Ftse Mib: partenza fiacca in attesa meeting Fed. Intesa al test del supporto a 1,8 euro

Scritto il alle 10:10 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano cerca di superare con poca convinzione area 20.500 punti, dove passa anche il 38,2% di Fibonacci di tutto l’up trend avviato a dicembre 2018. Il Ftse Mib sembra poter raggiungere i 21.000 punti e proprio questo sarà un primo livello chiave. Al ribasso invece la rottura di 20.236 punti e della media mobile 200 periodi aprirebbe target a 20.000 e 19.700 punti.

Intesa Sanpaolo: dopo il forte gap down dovuto allo stacco cedola relativa all’esercizio 2018, il titolo ha proseguito la discesa fino a toccare il minimo relativo a 1,8 euro. Intesa ha poi tentato di riprendersi cercando di rompere la resistenza statica collocata a 1,88 euro senza però riuscirci. RSI in ipervenduto sottolinea che il titolo è ancora in mano ai venditori. In caso di debolezza con break di 1,8 euro, probabile discesa verso area 1,7 euro.

Nessun commento Commenta

No, non mi sono dimenticato di Lei, non sarebbe stato possibile. 11 anni sono passati da quan
Ultima puntata di TRENDS prima della pausa estiva. I picchi inflattivi danno energia alle borse ma
Analisi delle movimentazioni monetarie degli ultimi sette giorni sui future e le opzioni del Nasdaq
Affascinante davvero affascinante, eccovi servito, come un almanacco, il rally di Ferragosto! A
  E il tasso inflazione forse ha fatto un picco. Ieri i mercati sono stati presi di sorp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di contrattazioni sul contratto S&
C'è ben poco da aggiungere ai dati di ieri, l'inflazione si sta lentamente sgonfiando, non solo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Nulla di nuovo sotto il cielo ferragostiano, come ha suggerito su Twitter il nostro Puntosella,