Ftse Mib: Draghi infiamma l’indice. Enel e Terna sugli scudi

Scritto il alle 10:25 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano ieri ha rotto con volumi e volatilità i 21.000 punti, di fatto mettendo nel mirino i 21.500 e 22.000 punti. Stasera parlerà Powell, altro catalyst importante per il mercato.

Enel e Terna: i due titoli mantengono un quadro grafico positivo. Enel al break di 6,2 euro in chiusura dovrebbe proseguire verso 6,5 e 7 euro. Terna invece sopra 6 euro, target a 6,5 e 7 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 5.0/10 (2 votes cast)
Ftse Mib: Draghi infiamma l'indice. Enel e Terna sugli scudi, 5.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Analisi Tecnica Finalmente abbiamo una direzionalita'... Rompiamo al ribasso il trading range [1
Stoxx Giornaliero Buongiorno a tutti, lo Stoxx prosegue la sua fase di correzione dovuta all
DJI Giornaliero Buonasera a tutti, vediamo dopo la pausa estiva che percorso ha intrapreso l
Chiusura positiva per i mercati nell'ultima seduta della settimana. Interessante vedere in ambito
Divergenza nei settori, nella sperequazione economica, nelle performance dei mercati. E il grande
Ftse Mib. L'indice si allontana da quota 19.000 punti. I prossimi supporti al ribasso si collocano
Un'immagine che vale più di mille parole, il nostro Rich è un disegnatore strepitoso, la calma
Se dovessimo guardare il mercato obbligazionario, mi verrebbe quasi da chiedermi se veramente va
Queste le movimentazioni monetarie sul mercato dei derivati. Sulle Mibo netta chiusura di posizio