Ftse Mib: Draghi infiamma l’indice. Enel e Terna sugli scudi

Scritto il alle 10:25 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano ieri ha rotto con volumi e volatilità i 21.000 punti, di fatto mettendo nel mirino i 21.500 e 22.000 punti. Stasera parlerà Powell, altro catalyst importante per il mercato.

Enel e Terna: i due titoli mantengono un quadro grafico positivo. Enel al break di 6,2 euro in chiusura dovrebbe proseguire verso 6,5 e 7 euro. Terna invece sopra 6 euro, target a 6,5 e 7 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 5.0/10 (2 votes cast)
Ftse Mib: Draghi infiamma l'indice. Enel e Terna sugli scudi, 5.0 out of 10 based on 2 ratings
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Anche se arriva una tregua apparente sulla tematica "trade war" il mercato non si fida. Gli oper
Le truffe su internet sono dietro l'angolo per cercare di estorcere denaro o rubare i dati perso
Guest post: Trading Room #335. La settimana appena trascorsa si è conclusa meglio di quanto si po
Mercati: gli indici internazionali hanno reagito positivamente alla notizia della tregue tra USA e C
Sembra che gli Stati Uniti vogliano attenuare la loro guerra commerciale sui dazi con la Cina. A que
Fantastico, meraviglioso, entusiasmante accordo nel fine settimana tra i cinesi e gli americani,
ORE 7.30 L'importante escursione dei prezzi avvenuta nella giornata di venerdì ha ribaltato di fat
Analisi Tecnica Eccoci ancora qui col "tira e molla" sui dazi ... USA - Cina Ora vanno di nuovo
Ormai è cosa nota. A novembre ricomincia la “festa” del QE Europeo. Tornano quindi gli acqu