Ftse Mib: cerca di superare 22.000 punti. Intesa Sanpaolo alla prova dei 2 euro

Scritto il alle 10:22 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano è riuscito a superare con volatilità e volumi i 21.483 punti, un livello di resistenza che già nel breve periodo aveva avuto una certa rilevanza arrestando i corsi dal raggiungere i 22.000 punti. Quest’ultima è una resistenza statica molto importante per l’indice italiano che se infranta con forza spalancherebbe ai corsi praterie per tornare sui massimi del 2018 a 24.500 punti. Al ribasso, invece, la rottura della trend rialzista di breve periodo costruita sui minimi del 31 maggio e 27 giugno potrebbe portare il Ftse Mib a testare nuovamente i 21.000 punti.

Generali: dopo aver fallito il break del supporto statico a 15,50 euro, il gruppo assicurativo è rimbalzato fino sopra quota 17 euro recuperando circa il 10%. Da notare su RSI la rottura della ex trend line rialzista costruita sull’oscillatore dopo averla testata più volte. Questo potrebbe essere un segnale positivo per Generali e che potrebbe anticipale l’eventuale superamento della ex trend line rialzista di medio periodo costruita sui minimi di dicembre 2018 e febbraio 2019. In tale scenario, Generali ha tutte le carte in regola per tornare sui massimi dell’anno a 17,38 euro.

Intesa: dal minimo dell’anno a 1,8 euro, il gruppo bancario è rimbalzato riuscendo a rompere la resistenza statica collocata a 1,88 euro. Il cambio di sentiment era già stato anticipato con il break della trend line ribassista sul RSI. Con la candela long day di ieri ad alta volatilità, Intesa è riuscita a superare 1,88 euro e oggi è tornata a toccare quota 2 euro. Superato tale livello, Intesa dovrà vendersela con la media mobile 200 periodi a 2,06 euro prima di proseguire al rialzo.

Nessun commento Commenta

Analisi Tecnica **** AVVISO **** A causa di aggiornameti della piattaforma di trading di IWBAN
Il terzo trimestre del 2022 è stato uno dei peggiori a memoria di trader. Il mercato unidirezionale
Ftse Mib. Continua a dominare la negatività sul nostro Ftse Mib che nelle ultime 3 settimane ha per
Probabilmente in pochi se lo ricordano ma nel settembre del 2019 il mercato monetario americano
Ormai diventa difficile fare previsioni e allora proviamo a ragionare guardando il grafico forse
La domanda che tutti si fanno e alla quale nessuno sa rispondere. Ma dopo gli ultimi storni, è
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
ENI FOCUS E ANALISI MONETARIA SCADENZA DICEMBRE 2022 ANALISI TECNICA Dopo un lungo periodo di
    Oggi ci sono tante belle cosette di cui parlare, ma partiamo da qui per farc
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u