Ftse Mib: prevalgono le prese di beneficio. Poste italiane al test dei 9,5 euro

Scritto il alle 10:41 da redazione [email protected]

Ftse Mib: prese di beneficio sull’indice italiano dopo il tentativo di superamento dei 22.000 punti. L’incapacità del Ftse Mib di chiudere la scorsa settimana sopra i 22.193 punti ha generato vendite in attesa dei conti trimestrali delle società del paniere e del meeting della FED atteso per fine mese.

Poste italiane: il titolo è al test del supporto statico di breve a 9,5 euro. Il break potrebbe generare ulteriori ribassi verso 9 euro, pur non complicando il quadro grafico del titolo che rimane positivo.

Nessun commento Commenta

Analisi delle movimentazioni monetarie degli ultimi sette giorni sui future e le opzioni del Nasdaq
Affascinante davvero affascinante, eccovi servito, come un almanacco, il rally di Ferragosto! A
  E il tasso inflazione forse ha fatto un picco. Ieri i mercati sono stati presi di sorp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di contrattazioni sul contratto S&
C'è ben poco da aggiungere ai dati di ieri, l'inflazione si sta lentamente sgonfiando, non solo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Nulla di nuovo sotto il cielo ferragostiano, come ha suggerito su Twitter il nostro Puntosella,
Che il mondo sia cambiato radicalmente negli ultimi mesi è chiaro. L’inflazione ha generato u
Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di borsa sulle scadenze cumulate di Ag