Ftse Mib: ancora in corsa verso 22.000 punti. CNH Industrial si avvicina ai 9,54 euro

Ftse Mib: l’indice italiano ieri ha aperto in gap up infrangendo la resistenza di medio termine importante in area 21.500 punti che di fatto è il livello che ci separa dai massimi dell’anno a 22.357 punti. Confermato quindi il rimbalzo del Ftse Mib avviato verso la metà di agosto. Il prossimo ostacolo nella scalata dell’indice è rappresentato dalla fascia di prezzo tra i 22.000 e 22.357 punti. Al ribasso, se ci dovesse essere volatilità con un ritorno e chiusura sotto quota 21.500 punti sarebbe un segnale allarmante con possibili discese verso 21.000 punti.

Alphabet: il titolo della holding che controlla il motore di ricerca Google è più di un mese che è inserito in una fase laterale tra il supporto collocato a 1.153 dollari e la resistenza statica dei 1.200 dollari. Dopo aver testato a fine agosto quest’ultimo livello, Alphabet ora sta prendendo tempo in cerca di qualche spunto. In tale scenario, il superamento dei 1.200 dollari permetterebbe al titolo di mettere nel mirino i 1.245 dollari. Al ribasso, invece, la rottura del supporto a 1.153 punti darebbe un segnale di debolezza con target 1.135 dollari.

CNH Industrial: il titolo del colosso italo-statunitense ha dato prova di grande forza nelle ultime sedute. Dopo il break degli 8,62 euro e la rottura in gap up della resistenza collocata a 9 euro, CNH è andata a testare il 38,2% di Fibonacci a 9,54 euro di tutto il down trend avviato a febbraio 2018. Con la rottura di tale livello potrebbe aprire la strada al titolo verso target 10 euro. Per un primo segnale ribassista bisognerà invece attendere il break dei 9 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Diventa naturale aspettare una fase correttiva dopo una corsa infinita che sembra non finire mai
Come si cambiano gli Euro in criptovalute ? E poi, una volta cambiati, si può fare l’operazione
Uno non fa in tempo nemmeno a scrivere che il denominatore di tutte le più grandi crisi della s
Una economia sostenibile in grado di tutelare l’ambiente, anche se più lenta, sarebbe priorit
Ricordiamo che domani 21 gennaio alle 17.00 ci sarà il webinar UniCredit con ospite Eugenio Sartore
Guest post: Trading Room #348. Continua la corsa per i mercati finanziari e anche per la borsa ita
Analisi Tecnica La spinning top ha fatto il suo dovere introducendo l'indecisione cha ha poi portat
Stoxx Giornaliero Buonasera a tutti, Stoxx che rompe al rialzo anche il setup weekly e rimane
DJI Giornaliero Buona domenica e buon anno a tutti, anche con Il Dow Jones ricominciamo il n