Mercati: prese di profitto su tensioni geopolitiche, Ftse Mib verso 22.000 punti

Ftse Mib: prese di beneficio sull’indice italiano che ritorna in area 22.000 punti, in scia alle tensioni geopolitiche. L’impostazione comunque rimane improntata al rialzo, anche se il Ftse Mib necessita di un break di forza dei 22.357 punti, per confermare la tendenza rialzista avviata a dicembre 2018 e proseguire verso i 23.000 punti.

S&P 500: l’indice americano venerdì è tornato in prossimità dei massimi storici, con calo di volatilità e senza volumi rilevanti. Serve dunque un break convinto per permettere all’indice per segnare nuovi massimi e proseguire al rialzo. Supporto importante invece a 2.960. In caso di break di fatto l’indice tornerebbe con molta probabilità sotto 2.938 punti.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
Mercati: prese di profitto su tensioni geopolitiche, Ftse Mib verso 22.000 punti, 7.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Ftse Mib: l’indice italiano è andato a testare nuovamente la trend line rialzista di breve period
Come da manuale ora abbiamo in un colpo solo tutto quello che l'antibiblioteca di Eco suggeriva,
"L’anno bellissimo"  preconizzato dal presidente del Consiglio n. 1 ( Preconizzare = annunciare s
Il Fomc doveva scorrere via liscio senza particolari novità. Ed in effetti non sono successe de
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
E’ meglio comprare un’auto nuova o noleggiarla a lungo termine è la domanda che si è posta Alt
Ftse Mib: l’indice italiano è andato a testare nuovamente la trend line rialzista di breve period
Non potevo trovare migliore vigneta per sintetizzare la riunione del FOMC della Federal Reserve
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Ftse Mib: apre debole l'indice italiano in attesa della Fed. Gli operatori attendono il meeting Fed