Ftse Mib: alle prese con il livello dei 23.000 punti. Mediobanca ancorata ai 10 euro

Ftse Mib: la fase di correzione dell’indice italiano ha mostrato un po’ più di volatilità il 2 dicembre con un rosso di oltre il 2%, provocando la rottura dei 23.000 punti. Per il momento rimane una fase correttiva piuttosto preannunciata. Il Ftse Mib, grazie al rialzo di ieri, si è portato a ridosso della prima resistenza di breve a 23.000 punti. Ora è probabile un pull back su tale livello per poi ripartire a ribasso.

Mediobanca: sul titolo del gruppo bancario sono scattate le prese di profitto dopo il forte rimbalzo avviato nella seconda metà di agosto che ha permesso a Mediobanca di raggiungere nuovi massimi pluriennali a 10,98 euro. Il movimento ascendente iniziato il 6 novembre scorso ha portato il titolo a retest dei 10 euro.

Ferrari: il titolo del Cavallino Rampante ha recentemente segnato nuovi massimi storici a 156 euro. Il titolo prosegue dunque lungo la trend line rialzista di lungo corso, costruita sui minimi di dicembre 2018 e ottobre 2019, anche se la spinta al rialzo potrebbe momentaneamente essere in esaurimento.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
La volatilità è ormai diventata per tutti il VIX, anche se in realtà non solo il VIX è volat
Ftse Mib: l'indice italiano ieri ha mostrato i muscoli con una performance di oltre il 2% e anche un
Complice la crisi determinata dalla pandemia è aumentato notevolmente il numero delle famiglie che
Un percorso che era già segnato e che questa slide creata con dati di FMI e Banca Mondiale cert
Ad un giorno dalle scadenze tecniche del mese di Luglio andiamo ad analizzare le movimentazioni mone
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Il mondo ha reagito in modo deciso e coeso alla problematica Covid-19. Le banche centrali di tu
Ftse Mib. L'indice ritorna a quota 20.000 punti recuperamendo alla debolezza di ieri. Al ribasso, i
Questa notte o forse meglio, questa mattina all’alba, sembra si sia raggiunto un accordo sul