Mercati: indici azionari alle prese con livelli chiave long term

Scritto il alle 10:50 da redazione [email protected]

Mercati: rimane delicata la situazione per gli indici azionari internazionali che oggi aprono male la nuova ottava.

Ftse Mib: l’indice italiano dopo aver infranto la trend line rialzista di lunghissimo corso costruita a partire dai minimi del 2012 si riporta sul supporto dei 15.000 punti. Il break di tale livello su grafico settimanale darebbe un segnale di ulteriore deterioramento del quadro grafico aprendo la strada verso i minimi del 2012.

S&P 500: anche l’indice americano ha visto una violenta inversione di tendenza dopo i massimi segnati a febbraio 2020. Brutto segnale la chiusura settimanale al di sotto del 38,2% di Fibonacci di tutto l’up trend avviato nel 2009. Una conferma di tale break questa settimana mostrerebbe un sentiment fortemente negativo sull’S&P 500 con target verso 2.200 e 2.000 punti.

 

Nessun commento Commenta

Analisi delle movimentazioni monetarie degli ultimi sette giorni sui future e le opzioni del Nasdaq
Affascinante davvero affascinante, eccovi servito, come un almanacco, il rally di Ferragosto! A
  E il tasso inflazione forse ha fatto un picco. Ieri i mercati sono stati presi di sorp
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di contrattazioni sul contratto S&
C'è ben poco da aggiungere ai dati di ieri, l'inflazione si sta lentamente sgonfiando, non solo
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Nulla di nuovo sotto il cielo ferragostiano, come ha suggerito su Twitter il nostro Puntosella,
Che il mondo sia cambiato radicalmente negli ultimi mesi è chiaro. L’inflazione ha generato u
Analisi dei posizionamenti monetari degli ultimi sette giorni di borsa sulle scadenze cumulate di Ag