Ftse Mib: prevale ancora la cautela. Eni inserita in una fase laterale

Scritto il alle 10:22 da redazione [email protected]

Ftse Mib. Prevale la cautela sull’indice che fa fatica a rimediare alla brutta seduta di ieri. In tale scenario, i livelli da monitorare sono due. Al ribasso troviamo un’area di supporto importante tra 16.384 e 16.000 punti. Al rialzo, invece, la fascia di prezzo di resistenza si colloca tra i 18.000 e 18.400 punti. Solo la rottura di questo range di prezzo darebbe un segnale di sentiment piuttosto forte.

Saipem. Il titolo ha fallito il tentativo di recupero della ex trend line rialzista di breve periodo costruita sui minimi di marzo e aprile 2020. Saipem rimane quindi imprigionato in una fase laterale tra due livello chiave. Al rialzo, la resistenza a 2,42 euro che ha bloccato più volte l’ascesa del titolo e al ribasso, invece, il supporto a 2,13 euro.

Eni. Il titolo prosegue nel suo movimento laterale avviato sostanzialmente all’inizio di maggio. C’è da dire che Eni ha sofferto molto la recente debolezza del prezzo del petrolio. Al rialzo, sarà necessario il break dei 9 euro per poi mettere nel mirino i successivi target Al ribasso, invece, il supporto chiave si colloca a 8 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Evvai! Tutti felici e contenti con il Next Generation EU, in primis il nostro premier Giuseppe C
Ftse Mib: prosegue la fase di distensione dei mercati in scia anche alla proposta della Commissione
Questo indicatore è stato creato per monitorare l’andamento del ciclo economico e “predire
Ebbene si, alla fine la montagna ha partorito il topolino del recovery fund,  eccezionale, inc
Tutti i sottostanti equity nella giornata di ieri hanno rotto al rialzo la parte superiore dell'area
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
  La ripresa nei mercati azionari globali da fine marzo è stata notevole. Alla chiusura
Qualcuno in questi giorni nel corso delle consulenze, sorrideva all'idea che Trump potrebbe perd
Ftse Mib. L’indice italiano si trova a pochi passi dall’area di resistenza importante tra 18.000