Ftse Mib: poco convinto verso 20.000 punti. Azimut alle prese con una resistenza chiave

Scritto il alle 10:01 da redazione [email protected]

Ftse Mib. Ieri l’indice ha superato con poca convinzione il livello chiave dei 19.818 punti. Per dare forza al movimento si dovrà almeno attendere la conferma della rottura di quest’ultimo livello. Al ribasso, invece, sarà importante il test di area 18.000 punti, dove passa anche la trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da metà febbraio.

Azimut. Il titolo prova a riscattarsi dalla fase laterale di breve portandosi a ridosso del 38,2% di Fibonacci a 15,77 euro di tutto il down trend avviato a gennaio 2020. Al ribasso, invece, sarà importante mantenere il supporto a 14,82 euro per evitare ricadute.

Generali. Il titolo prosegue nella fase laterale di breve in attesa di trovare la forza per tentare l’assalto al 38,2% di Fibonacci a 13,79 euro di tutto il down trend avviato a novembre 2019. Al ribasso, invece, il supporto chiave si colloca a 13 euro.

Nessun commento Commenta

Secondo Massimo Ricci, direttore della divisione energia di Arera, l'aumento dei prezzi dell'ene
La verità è figlia del tempo e tempo ne rimane ancora poco per questa esperienza, durante ques
Già in passato ho cercato di approfondire l’argomento “curva dei tassi” proprio perché l
Giornata di giovedì veramente incredibile con i prezzi di tutti gli indici azionari che, dopo aver
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Puntata speciale di Trading Floor con ospite Renato Decarolis, trader professionista e formatore. A
Wow, il petrolio crolla di oltre il 24 % in un solo mese, l'inflazione energetica va su per il c
Mercati che stanno ancora lavorando le aree inferiori della chiusura ribassista di venerdì andando,
Evito di approfondire troppo la questione Omicron. Sembra particolarmente minacciosa dato che la
Evito di approfondire troppo la questione Omicron. Sembra particolarmente minacciosa dato che la