Ftse Mib: sotto pressione i 19.000 punti. Prysmian al test dei 20 euro

Scritto il alle 10:21 da redazione [email protected]

Ftse Mib: seduta da dimenticare quella di ieri caratterizzata da forte vendite in scia all’incremento dei casi covid in diversi Stati americani e alle previsioni dell’FMI. Pesante infatti il downgrade sulla crescita dell’economia globale, prevista ora in contrazione del 4,9% nel 2020. Nel complesso non si hanno ancora segnali di inversione di tendenza ma certo la cautela, visto anche l’arrivo dell’estate, diventa d’obbligo. Il break della fascia di prezzo compresa tra 18.480 e 18.000 punti, darebbe un segnale molto negativo.

Prysmian: il titolo italiano si mantiene sul trend rialzista di medio termine avviato sui minimi di marzo. Solo il break dei 19,13 euro (50% Fibonacci) e della trend line rialzista di medio termine daranno un segnale negativo di cambio di sentimenti, con target a 18,4 e 17,7 euro.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

I grafici e le slide mi piacciono molto quando riescono a trasmettere con efficacia delle grandi
Ftse Mib. L'indice ha superato il 50% di Fibonacci a 19.818 punti, ma non è riuscito a tenere quot
Se Donald Trump continua a dire che si stanno ottenendo risultati eccezionali in ambito macro, f
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Qual è il tetto massimo, cosa comporta e quali sono le multe o sanzioni Anche se non è proprio
Al via la nuova edizione di Open-F@b Call4Ideas che quest'anno andrà a caccia di progetti, idee e m
Oggi è stato il giorno del BTP Futura e in molti si pongono la domanda SE conviene oppure no sott
Mentre in America ogni giorno è un record di contagi per il momento senza incremento dei decess
Mercati: apertura in forza in scia ai mercati asiatici, in particolare quelli cinesi sono in forte
Analisi Tecnica Sebbene l'uscita dal triangolo sia ritardata (in genere a 2/3 della sua durata) l