Ftse Mib: poco mosso in attesa verdetto Fed. Prosegue la fase laterale di Eni

Scritto il alle 10:51 da redazione [email protected]

Ftse Mib. L’indice non riesce a trovare la forza per rialzare la testa, inabissandosi sotto la soglia psicologica dei 20.000 punti. Al ribasso, un ritorno sotto 19.174 punti potrebbe generare debolezza. Al rialzo, invece, il prossimo ostacolo è il 61,8% di Fibonacci a 21.155 punti.

Leonardo. Dopo aver fallito il break dei 6,5 euro, il titolo ha iniziato un lento declino tornando sotto quota 6 euro. Il primo supporto si colloca a 5,6 euro. Al rialzo, invece, un chiaro segnale si avrebbe con il superamento dei 6,5 euro.

Eni. Il titolo non riesce ad uscire dal trading range che lo caratterizza ormai da fine marzo. Mercato laterale compreso tra la resistenza statica collocata in area 10 euro e il supporto a 8 euro. Questi i livelli da monitorare e da infrangere per avere spunti rialzisti o ribassisti.

Immagine anteprima YouTube

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 0.0/10 (0 votes cast)
Nessun commento Commenta

Iniziamo con una bella notizia, nuovi minimi sul rendimento trentennale dei nostri tesorucci
Ftse Mib. Dopo la rottura della ex trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da metà febbra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Alla fine anche lo SP500 ce l’ha fatta, è tornato alle quotazioni a cui si trovava a metà fe
Avrete avuto modo ieri di vedere il post sulle aspettative di crescita economica redatte dal Con
Ftse Mib. Dopo aver rotto con volatilità la trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da me
Queste le movimentazioni monetarie. Sulle Mibofuture stabili e chiusura della componente call da 20
Vi propongo alcuni dei grafici più interessanti che ho trovato nelle ultime 24 ore in rete, gra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Lasciamo da parte i mercati finanziari. Tanto ormai spero sia chiaro a tutti quali siano le dina