Ftse Mib ancora sotto pressione. Fase di declino per Enel 

Ftse Mib. Fallito il tentativo di riagganciare quota 20.000 punti, l’indice ha invertito il senso di marcia ma rimane ancora compresso nella fase di lateralità tra 20.200 e 19.174 punti. Questi sono i due livelli da monitorare per avere qualche spunto operativo.

Deutsche Bank. Il titolo della banca tedesca è tornato sotto quota 8 euro e praticamente a pochi passi dalla media mobile 200 periodi. Al rialzo, servirà il superamento del livello statico a 8 euro per avere un primo segnale positivo. Al ribasso, invece, il supporto da tenere monitorato si colloca a 7 euro.

Enel. Dal massimo relativo toccato il 21 luglio scorso a 8,5 euro, il titolo della utility italiana ha intrapreso un lento declino tornando fin sotto il livello chiave dei 7,6 euro. La rottura del supporto importante a 7,2 euro confermerebbe il sentiment avverso sul titolo. Al rialzo, invece, un ritorno sopra 7,6 euro darebbe solo un primo segnale di recupero.

Nessun commento Commenta

Analisi monetaria sul Ftsemib degli ultimi sette giorni di borsa utilizzando le scadenze cumulate di
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
La settimana inizia con la sorpresa dei tassi per la seconda volta al ribasso da inizio anno in
Analisi monetaria degli ultimi sette giorni di contrattazioni su Eurostoxx50 relativamente alla scad
Analisi Tecnica Sta lavorando il livello dei 22575. La gravestone fatta giovedi' e' un pattern rib
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 15 - 19 Agosto 2022
Battleplan cicli dei MIN sul FTSE MIB Future settimana 15 - 19 Agosto 2022
GRAFICI VELOCITA' CICLICHE dal T-2 (2 giorni) al T+6 (2 anni) settimana 1
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi delle movimentazioni monetarie a sette giorni sui contratti derivati del Dax con scadenza 19