Ftse Mib ritraccia sotto 22.000 punti. Quadro grafico positivo per Intesa e Generali

Ftse Mib. Si è un po’ placato l’ottimismo sull’indice italiano dopo il test di 22.334 punti che ha fatto scattare qualche presa di beneficio. Sarà importante vedere se oggi il Ftse Mib riuscirà a trovare la forza per tentare un nuovo assalto ai 22.334 punti. In ogni caso, per il momento, il sentiment sull’indice resta positivo.

Intesa Sanpaolo. A fine ottobre il titolo ha messo il turbo avviando un balzo di oltre il 40%, tornando così in area 1,9 euro. Un movimento importante anche perché accompagnato da forti volumi, sviluppati soprattutto nelle due sedute del 9 e 10 novembre e forte volatilità. Due indicazioni importanti in termine di sentimenti di mercato ovviamente positivo.

Generali. Dal minimo di ottobre il titolo ha messo a segno quasi un +30%, rompendo sia la trend line ribassista di breve termine, costruita sui massimi di luglio e agosto, sia la media mobile 200 periodi. Ora i prezzi si trovano nei pressi della resistenza importante a 14,58 euro che più volte il titolo non è riuscito a superare.

[yutube]https://youtu.be/wAj0lC44TvE[/youtube]

VN:F [1.9.20_1166]
Rating: 7.0/10 (1 vote cast)
Ftse Mib ritraccia sotto 22.000 punti. Quadro grafico positivo per Intesa e Generali, 7.0 out of 10 based on 1 rating
Nessun commento Commenta

Che sia veramente colpa dei ritardi sui vaccini, che siano i commenti usciti dalla FED ieri sera
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
La ripresa economica non sarà di certo uniforme anche a causa delle numerosi variabili che dobb
Alcuni di Voi mi hanno chiesto per quale motivo non parlo della situazione politica italiana, di
In questi giorni scrivo di meno anche perché non voglio continuare a ripetere i soliti concetti
Open Interest e Posizionamenti Monetari. Dopo i poderosi rialzi degli ultimi due giorni andiamo a
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ i
Il mondo dei certificati è stato fino ad oggi dominato da big player bancari. IG è entrata con aut
Open Interest e posizionamenti monetari. Sul Dax sostanzioso aumento della componente future e po