Ftse Mib tenta di risollevarsi ma le tensioni sono elevate. Forte spinta rialzista per Leonardo

Ftse Mib. Il peggioramento improvviso della situazione in Ucraina ha spaventato gli investitori provocando la rottura con forza della media mobile 200 periodi e della trend line rialzista avviata dai minimi di gennaio del 2020 e 2021. La conferma in chiusura dei 25.000 punti potrebbe provocare un deterioramento del quadro grafico facendo tornare l’indice sui livelli di settembre 2021.

Leonardo. Il titolo è stato ieri il migliore del Ftse Mib e anche oggi è tra i migliori. Dal punto di vista grafico, l’estesa candela long day di ieri ha posto le basi per l’ennesimo tentativo di rimbalzo dal supporto chiave a 6,07 euro superando di slancio anche la media mobile 200 periodi.

CNH Industrial. Dopo aver fallito il tentativo a metà febbraio di riportarsi sui massimi storici, il titolo ha virato al ribasso e con il brutto gap down di ieri ha rotto la media mobile 200 periodi al secondo test nel giro di un mese, profondando sotto area 12 euro.

Nessun commento Commenta

La trimestrale di NVIDIA stupisce i mercati e il rally continua. Ma allo stesso tempo, il mercato ob
La Cina è un'immensa mina deflattiva esplosa nell'oceano globale, una spettacolare bolla immobi
Lo so, deve essere stato difficile per ben 13 anni aspettare l'inflazione, chiamare l'inflazione
Guest post: Trading Room #511. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura che continua ad essere r
Malgrado i dati macro non sicuramente eccezionali per i mercati, con un'inflazione che sale e cambia
Giornata perfetta ieri, con nuovi massimi sui mercati europei come aveva previsto su Twitter il
Oggi, terzo venerdì del mese, è giornata di scadenze tecniche. Scadranno le opzioni su azioni, le
Viviamo davvero in un mondo di matti, basta guardare alla reazione isterica dei profeti dell'inf
Mentre a Francoforte si discute sul sesso degli angeli, sull'inflazione che sta per sparire come
Guest post: Trading Room #510. Il grafico FTSEMIB weekly ha una struttura chiara ed evidente. La l