Ftse Mib e Nasdaq 100 proseguono il rimbalzo. Eur/Usd verso la parità

Scritto il alle 10:55 da redazione [email protected]

Ftse Mib. Riesce a chiudere la settimana con un progresso del 2% recuperando così dai minimi toccati nella seduta di martedì in area 20.700 punti. Il nostro indice di riferimento, dopo un avvio di settimana difficile con la rottura del fondamentale supporto statico posto in area 21.000, riesce a recuperare forza sul finale riuscendo con la seduta di giovedì a riportarsi al di sopra del livello spartiacque dei 21 000 punti. Operativamente parlando in  caso di prosecuzione del rimbalzo tecnico avviato dai minimi di settimana scorsa, sarà necessario il breakout con volumi del livello di resistenza posto a quota psicologica dei 22.000 punti prima di poter ambire ad un recupero dei 22.550 punti.

Nasdaq 100. Inizia bene la prima settimana del 2 semestre anche a Wall street con l’indice Nasdaq 100 che riesce a chiudere in territorio positivo tutte le 5 sedute settimanali chiudendo l’ottava in rialzo di oltre il 5,5%. L’indice tecnologico americano dopo aver raggiunto un nuovo minimo di periodo sul livello psicologico degli 11.000 punti, ecco che ha iniziato un movimento di correzione al rialzo e con il rimbalzo di settimana scorsa è riuscito a riportarsi al di sopra sia della resistenza in area 11.700 punti che di quella posta a quota 12.000 punti e si trova al momento a 12.125 punti.

Eur/Usd. Quadro grafico sempre più complicato per il cambio Eur/Usd che in scia ai crescenti timori di una recessione è sprofondato verso l’attuale livello di supporto a quota 1,01, avvicinandosi pericolosamente alla soglia della parità con il dollaro. In particolare, la situazione tecnica del cross si è indebolita ulteriormente con il breakout ribassista del supporto, ora resistenza, a quota 1,035. Da lì il cross ha perso oltre il 2% e solo dopo il test del supporto a 1,007, è riuscito a stabilizzarsi sui livelli attuali in area 1,011. In caso di perseguimento della fase di debolezza il raggiungimento e una violazione del supporto psicologico a quota 1 potrebbe innescare una brusca flessione con target posto a 0,977 livelli dell’ottobre 2002.

Per maggiori informazioni sui certificati di Unicredit visita il sito https://www.investimenti.unicredit.it/it.html

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/290780955

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/290780959

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/298510866

 

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/235837518

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/235837531

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/292844131

 

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/288275492

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/297945878

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/300019341

https://www.investimenti.unicredit.it/it/productpage.html/290487100

Nessun commento Commenta

Analisi monetaria sul Ftsemib degli ultimi sette giorni di borsa utilizzando le scadenze cumulate di
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
La settimana inizia con la sorpresa dei tassi per la seconda volta al ribasso da inizio anno in
Analisi monetaria degli ultimi sette giorni di contrattazioni su Eurostoxx50 relativamente alla scad
Analisi Tecnica Sta lavorando il livello dei 22575. La gravestone fatta giovedi' e' un pattern rib
Battleplan cicli dei MAX sul FTSE MIB Future settimana 15 - 19 Agosto 2022
Battleplan cicli dei MIN sul FTSE MIB Future settimana 15 - 19 Agosto 2022
GRAFICI VELOCITA' CICLICHE dal T-2 (2 giorni) al T+6 (2 anni) settimana 1
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2019/2020 (range 15017/25483 ) [ u
Analisi delle movimentazioni monetarie a sette giorni sui contratti derivati del Dax con scadenza 19