Archivi tag: atlantia

Ftse Mib: l’indice italiano prosegue il forte rialzo avviato agli inizi di ottobre, raggiungendo nuovi massimi annui a 22.749 punti pochi giorni fa. Il Ftse Mib ha tutte le carte in regola per tentare un assalto ai 23.000 punti già in … Continua a leggere

Appuntamento lunedì 21 ottobre con il Webinar UniCredit. Ospiti Pietro di Lorenzo, che ci darà la sua view sul mercato e illustrerà quali sono le opportunità sui certificati, e Michele Fanigliulo, che si focalizzerà su alcuni titoli più interessanti. Ftse Mib: l’indice italiano ha toccato … Continua a leggere

Ftse Mib: sono scattate le prese di beneficio sull’indice italiano che, dopo esser tornato la settimana scorsa vicino ai massimi annuali in area 22.357 punti, è scivolato sul supporto di breve a 21.795 punti. Per ora l’indice non mostra segnali allarmanti … Continua a leggere

Scritto il alle 10:11 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano è riuscito a superare i 21.000 punti, confermando così il rimbalzo avviato verso la metà di agosto. Sarà quindi importante vedere la chiusura della settimana borsistica sopra i 21.000 punti. In questo modo si avrebbe il … Continua a leggere

Scritto il alle 10:19 da redazione [email protected]

Poteva andare peggio dopo la pessima chiusura di Wall Street di ieri sera e invece il grafico del Ftse Mib evidenzia questa mattina un indice che riesce a limitare i danni, muovendosi poco sotto 20.800 punti. Più in generale emerge … Continua a leggere

Scritto il alle 10:18 da redazione [email protected]

Questa sera alle 17.00 ci sarà il Webinars Trading & Investimenti 2019 con ospite Luigi Gilli, docente AIAF, Michele Fanigliulo, analista finanziario e tecnico di Finanza Online e Christophe Grosset, specialista Certificati Unicredit. Luigi analizzerà la situazione di mercato esponendo la sua view e si … Continua a leggere

Scritto il alle 09:57 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano dovrà ritrovare la forza per tentare l’assalto alla resistenza in area 21.500 punti. Con il break di tale livello si aprirebbero le porte per il target di breve periodo più importante, ovvero i 22.000 punti. Per il … Continua a leggere

Scritto il alle 11:24 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano si mostra ancora debole appesantito dal dividend day, giorno in cui circa il 60% delle società del paniere hanno staccato il dividendo. Importante per il Ftse Mib la tenuta dei 20.236 punti, dove risiede un livello chiave visto … Continua a leggere

Scritto il alle 11:10 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano apre debole in scia alle rinnovate minacce di Trump all’Europa e torna a testare la trend line rialzista di lungo corso. In caso di break del supporto dinamico e dei 21.483 punti, target a 21.122 punti. … Continua a leggere

Scritto il alle 10:32 da redazione [email protected]

Dopo la chiusura negativa della vigilia il Ftse Mib ha aperto oggi al rialzo ma senza mostrare troppa spinta. L’indice guida della Borsa italiana cerca di difendere quota 22.500 punti, violata ieri in chiusura di seduta e recuperata stamane. Apertura di contrattazioni poco sotto … Continua a leggere

GUEST POST: alternativa ai ragionamenti fatti fino ad oggi dai giornali E’ chiaro che con la cr
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Riprendendo una vecchia canzone di Vasco Rossi, non sono certo i nuovi massimi che fanno paura ai
Questa sera alle 16.00 si svolgerà il webinar UniCredit con ospite Stefano Fanton, trader profes
Velostazione, corsi a distanza e un master interno sono le ultime attività che Eni sta sviluppando
Conoscere i principi della finanza e delle pensioni è meglio che ignorarli, detta così sembra una
Torniamo ancora una volta sulla questione dei siti dove trovare informazioni inerenti le criptov
Oplà, ti pareva che qualcuno, in particolare quelli della CNBC, non facessero uscire la notizia
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Mercato azionario: titoli value e momentum a confronto I dati macroeconomici continuano ad uscire