Archivi tag: terna

Scritto il alle 10:23 da redazione [email protected]

Ftse Mib. L’indice ha superato il 50% di Fibonacci a 19.818 punti, riagguantando quota 20.000 punti. Il prossimo ostacolo al rialzo è il livello dei 20.200 punti. Al ribasso, invece, il supporto chiave è a 18.000 punti, dove passa anche la … Continua a leggere

Scritto il alle 10:01 da redazione [email protected]

Ftse Mib. L’indice torna sopra quota 20.000 punti dopo che ieri l’indice ha chiuso a ridosso del 50% di Fibonacci a 19.818 punti (down trend avviato a febbraio 2020). In tale scenario, il primo target importante al rialzo si colloca a 21.155 punti, dove passa … Continua a leggere

Scritto il alle 10:24 da redazione [email protected]

Ftse Mib. L’indice supera nuovamente il livello statico dei 16.742 punti. Una chiusura sopra tale livello potrebbe aprire la strada verso 17.659 punti, resistenza che più volte ha ostacolato l’ascesa. Al ribasso, invece, il supporto chiave si colloca a 16.000 punti. Terna. Il … Continua a leggere

Scritto il alle 10:23 da redazione [email protected]

Ftse Mib. L’indice si porta leggermente sopra il livello chiave dei 17.659 punti, ostacolo che nell’ultimo mese ha bloccato l’ascesa dell’indice. Sarebbe già positivo vedere oggi una chiusura sopra 17.659 punti così il Ftse Mib recupererebbe tutto il terreno perso … Continua a leggere

Scritto il alle 10:32 da redazione [email protected]

Ftse Mib. L’indice italiano si porta a pochi passi dai 16.000 punti. Un chiaro segnale long si avrebbe solo con il superamento dei 16.500 punti. Al ribasso, invece, il supporto chiave è quello in area 15.000 punti. Terna. Il titolo rimanda per … Continua a leggere

Ftse Mib: l’indice italiano si riporta sulla resistenza statica chiave in area 22.357 punti. Questo è il livello da infrangere con forza per permettere ai corsi di tornare verso i massimi 2018. Sotto 21.795 invece operatività di breve verso 21.500 … Continua a leggere

Scritto il alle 10:44 da redazione [email protected]

Ftse Mib: indici europei in rosso dopo il dato ISM manifatturiero USA sotto il livello del 50. Il listino italiano in apertura infrange il supporto statico collocato a 21.795 punti. Una chiusura al di sotto di questo livello aprirebbe verso 21.500 … Continua a leggere

Scritto il alle 10:25 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano ieri ha rotto con volumi e volatilità i 21.000 punti, di fatto mettendo nel mirino i 21.500 e 22.000 punti. Stasera parlerà Powell, altro catalyst importante per il mercato. Enel e Terna: i due titoli mantengono … Continua a leggere

Scritto il alle 10:22 da redazione [email protected]

Ftse Mib: l’indice italiano in apertura tenta il rimbalzo guadagnando circa lo 0,5%. La cautela però rimane d’obbligo visto il break della trend line rialzista sull’RSI. Elemento che indica probabile prosecuzione della fase di correzione. In tal caso 21.000 punti … Continua a leggere

Avvio tranquillo per il Ftse Mib che si muove attorno a 20.250 punti in marginale rialzo rispetto alla chiusura precedente. La volatilità continua a contrarsi. L’indice di Piazza Affari prosegue in quella che sembra essere una fase di consolidamento dei … Continua a leggere

Iniziamo con una bella notizia, nuovi minimi sul rendimento trentennale dei nostri tesorucci
Ftse Mib. Dopo la rottura della ex trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da metà febbra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Alla fine anche lo SP500 ce l’ha fatta, è tornato alle quotazioni a cui si trovava a metà fe
Avrete avuto modo ieri di vedere il post sulle aspettative di crescita economica redatte dal Con
Ftse Mib. Dopo aver rotto con volatilità la trend line rialzista che ha accompagnato i corsi da me
Queste le movimentazioni monetarie. Sulle Mibofuture stabili e chiusura della componente call da 20
Vi propongo alcuni dei grafici più interessanti che ho trovato nelle ultime 24 ore in rete, gra
FTSE MIB INDEX Setup e Angoli di Gann Setup Annuale: ultimi: 2016/2017 (range 15017/23133 ) [ u
Lasciamo da parte i mercati finanziari. Tanto ormai spero sia chiaro a tutti quali siano le dina